Caro diario,

Sto scrivendo queste pagine per rempirle di speranza. Ultimamente nella nostra scuola si sente parlare molto di del festival, e tante sono le persone che si sono iscritte ma ancor troppe poche.

Non saremo i migliori ma ci  si prova no ?

eh si diario la gente da noi non sa cosa è il festival, come si fa  a  non sapere cosa è il festival.

per il resto se no tutto bene, per la prima volta nella storia della Cesare si sente aria di cambiamento.

Anche se per il momento guardiamo e prendiamo appunti su come festivalizzarsi, per magari in un futuro chissa se possiamo fare grandi cose.

Ritz pensa positivo anche quando piove.

Dobbiamo rendere felice questo ragazzo, d’altronde avrá fatto qualcosa di fico nella sua vita, dobbiamo rendergli omaggio ritzini!!!